Antonio Pugliese, Nicola Rombolà

C'erano una volta le lucciole...

Disponibilità: Disponibile

€ 12,00
O

C'erano una volta le lucciole...

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre viste

Con Pasolini le lucciole acquistano una carica evocativa che non avevano mai conosciuto prima e assumono un signi cato simbolico, con una forte connotazione politico-culturale: il mondo che precede il primo febbraio del 1975 e quello dopo. L’articolo scritto sul «Corriere della Sera» segna un’epoca e rappresenta un evento che resta nella storia - non solo dell’Italia dei primi anni ’70 - perché cambia la visione e l’interpretazione del mondo. Un tempo questi piccoli esseri facevano parte integrante della nostra vita a contatto diretto con la natura. Un tempo, non molto lontano, che per alcuni, non è mai esistito, per altri è un ricordo da cui non è possibile prescindere. Piccoli insetti, come tanti, presenti sul nostro pianeta, di un fascino unico che con il loro brillio, nelle notti di estate, esaltavano lo spirito e stimolavano emozioni di ogni tipo: sogni, immaginazioni, palpitazioni, trepidazioni, sentimenti reconditi.
Autore Antonio Pugliese, Nicola Rombolà
Anno 2016
ISBN 9788875743369
Pagine 134
Acquista ebook No